Costituente?

Mi sono astenuto dal votare per il no o per il sì,  seguendo il consiglio di Lao Tzu, secondo cui il saggio non compete.

Ma ora credo che la via sia obbligata per riformare la Costituzione, eliminando altresì i guasti combinati con i precedenti rimaneggiamenti specialmente in tema di rapporti tra Stato e Regioni, le quali se non abolite dovrebbero essere seriamente ridimensionate.

Il problema è semmai un altro.

Saranno in grado i nostri eroi della partitocrazia trionfante, a destra e a sinistra, di trovare un tavolo comune attorno a cui far sedere alcuni galantuomini ed esperti di diritto per cambiare lo status quo dominante da oltre un cinquantennio.

800px-jean_louis_theodore_gericault_-_la_balsa_de_la_medusa_museo_del_louvre_1818-19Ne dubito molto, ma a volte i miracoli succedono, specialmente quando la barca sta per affondare…

Annunci

Sì e No

Non credo ci sia molto di cui fidarsi, da una parte e dall’altra degli schieramenti referendari.

Non che i costituenti di una volta fossero proprio dei giganti, ma in confronto agli attuali legislatori appaiono come tali.baratto

Quaranta e passa articoli hanno modificato, peggiorandola, la carta costituzionale del secondo dopoguerra (che fra l’altro è in gran parte inattuata per volere della partitocrazia).

Se ci saranno ancora rimaneggiamenti, peraltro, ci rimarrà in mano una carta – gruviera.